PARTENZE
Lucca, Montecatini Terme, Pistoia, Prato, Firenze, Bologna, Imola, Faenza, Forlì.
Possibilità di altre partenze su richiesta (contattateci).

PROGRAMMA

1º GIORNO – Ritrovo dei signori partecipanti nei luoghi stabiliti, sistemazione in bus G.T. e partenza per la Romagna, soste in grill per la colazione facoltativa. Arrivo a Rimini, visita della città, Rimini è il principale, nonché più popoloso, centro della Riviera romagnola, la seconda città per numero di abitanti (dopo Ravenna) di tutta la Romagna e la ventottesima città più grande d’Italia. Località di soggiorno estivo di fama internazionale, si estende per 15 km lungo la costa del mare Adriatico con hotel, locali notturni, attrezzature balneari e impianti sportivi e la sua spiaggia risulta la prima in Italia per numero di presenze, seguita da Cavallino-Treporti e Bibione. Lo sviluppo del turismo, avviato nel 1843 con la fondazione del primo Stabilimento balneare, si affermò definitivamente nel secolo successivo, perdendo l’originaria connotazione aristocratica e mondana e trasformandosi in fenomeno di massa. Rimini non è però solo un luogo di villeggiatura della Riviera romagnola, ma anche una città di livello storico-culturale non indifferente (anche se quest’aspetto viene solitamente posto in secondo piano rispetto a quello più famoso di capitale della vita notturna e mondana). Colonia fondata, infatti, dai Romani nel 268 a.c., per tutto il periodo della loro dominazione è stata un fondamentale nodo di comunicazione fra il nord e il sud della penisola, e sul suo suolo gli imperatori romani eressero monumenti quali l’Arco d’Augusto, il Ponte di Tiberio e l’Anfiteatro; mentre durante il primo Rinascimento, sotto i Malatesta, la sua corte è stata una delle più vivaci dell’epoca, ospitando artisti del calibro di Leon Battista Alberti, Piero della Francesca, Roberto Valturio, Matteo de’ Pasti e producendo opere quali il Tempio Malatestiano. Nell’Ottocento è stata poi una delle città più attive sul fronte rivoluzionario, ospitando molti dei moti volti all’unificazione, mentre durante la seconda guerra mondiale la città fu teatro di duri scontri e aspri bombardamenti, ma anche di una fiera resistenza partigiana, che le valse l’onore di una medaglia d’oro al valore civile. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a Cesenatico per poter ammirare il Presepe galleggiante, un presepe unico al mondo, allestito nella romantica cornice del Porto Canale progettato da Leonardo dove troveremo le antiche imbarcazioni dei pescatori che ospitano le statue in legno della Sacra Famiglia e degli altri personaggi del Presepe. Al termine sistemazione in Hotel, per i preparativi, cenone e veglione di fine anno. Pernottamento.

2º GIORNO – Prima colazione in Hotel e tempo a disposizione per attività individuali e/o per partecipare alla Santa Messa di Capodanno. Pranzo in Hotel. Nel Pomeriggio partenza per San Marino, uno dei meno popolosi fra gli Stati membri del Consiglio D’Europa e delle Nazioni Unite. All’arrivo visita dell’omonima Capitale, situata su un terrazzo panoramico in vetta al Monte Titano. Passeggiata per le vie del centro. Borgo Maggiore, Piazzetta Garibaldi, e visita esterna della Chiesa di San Francesco, della Basilica di San Marino e della Rocca. Al termine tempo a disposizione per la visita del Mercatino di Natale con bancarelle variopinte di oggetti d’artigianato, accessori moda creati a mano, specialità tipiche regionali etc. Al termine partenza per il rientro in sede con arrivo previsto in serata.

 

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE E’ DI € 245,00

 

 

COMPRENDE: viaggio in pullman G.T., pensione completa in Hotel con cenone di fine anno, nostro accompagnatore, assicurazione.

 

NON COMPRENDE: ingressi e tutto quanto non indicato espressamente nel programma o indicato come facoltativo.