PROGRAMMA

1º giorno – sabato 20 aprile – Ritrovo dei signori partecipanti nei luoghi prestabiliti e partenza per la CAMPANIA, soste convenienti in grill per la colazione facoltativa, arrivo a NAPOLI, Napoli è una delle più grandi ed incantevoli città d’arte del Mediterraneo. Capoluogo della regione Campania è, per grandezza, il terzo comune italiano dopo Roma e Milano. La città domina l’omonimo golfo, che si estende dalla penisola sorrentina all’area vulcanica dei Campi Flegrei ed offre una vista molto suggestiva, con l’imponente vulcano Vesuvio e, in lontananza, tre magnifiche isole – Capri, Ischia e Procida – che sembrano piccoli gioielli sorti dal mare. Oltre ai suoi splendidi paesaggi, Napoli deve la sua meritata fama anche al fascino di un centro storico che racconta 2500 anni di storia ed è stato inserito nel 1995 nel World Heritage List dell’UNESCO. Incontro con la guida e inizio del tour della città partenopea. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita dei  più importanti monumenti e siti della città, dai decumani al centro storico di Napoli immergendoci nella magica atmosfera di Spaccanapoli l’arteria che taglia la città, ammirando la chiesa del Gesù nuovo, la basilica di S. Chiara, al termine proseguimento per via San Gregorio Armeno, conosciuta in tutto il mondo per l’arte presepiale dei suoi laboratori artigianali, proseguimento per un altro gioiello della città: Lo splendido tesoro di San Gennaro custodito nel Duomo di Napoli. Rientro in Hotel, sistemazione nelle camere, cena e pernottamento.

2º giorno – domenica 21 aprile: Pasqua – Prima colazione in Hotel, incontro con la guida e inizio della visita della “città d’o sole” Come prima tappa abbiamo la visita prenotata alla cappella Sansevero dove è custodito il capolavoro marmoreo del CRISTO VELATO. La Statua del Cristo velato, realizzata dallo scultore Giuseppe Sanmartino nel 1753, è conservata, nella cappella di Sansevero nel cuore della Napoli storica. È un’opera d’arte che, per la sua ineguagliabile bellezza, attrae turisti da tutte le parti del mondo e dal 2006 è considerato il “Monumento simbolo della città Partenopea “. Lo scultore è riuscito, lavorando su un unico blocco di marmo, a dare vita ad una statua a grandezza naturale (180x80x50 cm) che rappresenta il corpo privo di vita di Gesù Cristo ricoperto da uno straordinario velo trasparente in marmo, adagiato su un giaciglio. La grandezza dell’artista sta nel fatto di aver saputo rappresentare tutti i particolari del corpo martoriato, la vena gonfia sulla fronte, i segni della flagellazione, l’affossamento delle costole attraverso il gioco delle trasparenze. Un’opera unica al mondo che ha destato molta curiosità nel campo scientifico a causa della leggenda secondo la quale il velo non sarebbe stato scolpito nel marmo ma sarebbe stato ottenuto attraverso un processo chimico di marmorizzazione. Descrivere Il Cristo Velato con poche parole non è possibile, bisogna venire a vederlo per percepire la spiritualità e apprezzare la delicatezza con cui l’artista ha voluto rappresentare la morte di colui che ha dato la propria vita per la salvezza degli esseri umani. Al termine proseguimento degli esterni del sontuoso Palazzo Reale, il Maschio Angioino un edificio del XIII secolo, il Teatro San Carlo e il lungomare dal quale ammireremo il famoso Castel dell’Ovo. Pranzo di Pasqua in ristorante, al termine tempo libero per attività individuali, nel tardo pomeriggio inizio del viaggio di rientro, con sosta in grill per la cena facoltativa, proseguimento con orario previsto di arrivo in tarda serata.

LA QUOTA DI PARTECIPAZIONE È DI € 220,00 (In camera doppia)

COMPRENDE: viaggio in pullman G.T., trattamento di mezza pensione in hotel, 1 pranzo in ristorante, pranzo di Pasqua, biglietto ingresso Cristo Velato, guida, nostro accompagnatore, assicurazione.

NON COMPRENDE: tutto quanto non indicato espressamente nel programma o indicato come facoltativo.